… Oggi gnocchi di zucca

“cucino con la zucca” … oggi gnocchi di zucca primo piatto autunnale delizioso! Questa volta nell’impasto non ho aggiunto le patate ma solo la zucca … il trucco per avere una polpa più asciutta in modo che ci sia il quantitativo giusto di farina, sta nel cuocere la zucca in forno … provateli!!

Gnocchi di zucca al burro e salvia e amaretti

Ingredienti:

800 gr di zucca cruda (pesata con la buccia)

80 gr di farina 00

2 cucchiai di uovo sbattuto

sale, pepe, evo burro q.b.

Preparazione: lavate la zucca, affettatela con tutta la buccia, sarà più semplice eliminarla una volta cotta e riuscirete a ricavare una maggiore quantità di polpa. Tagliate delle fette di circa 2 cm. Disponetele su una teglia rivestita di carta da forno: Cuocete a 180° per circa 30 minuti. Il tempo di cottura può a seconda del tipo di zucca utilizzata.

A questo punto, sgocciolate perfettamente la zucca, servendovi di uno schiacciapatate. Eliminate la buccia alla zucca ancora calda. La buccia si ridurrà ad una pellicola e potrete facilmente ricavare tanta polpa. Infilate tanta polpa nello schiacciapatate fino a riempirlo: “schiacciate a vuoto” facendo pressione senza fare uscire la polpa, ma solo l’acqua in eccesso. Rovesciate anche lo schiacciapatate al contrario: l’acqua uscirà anche dalla parte superiore. Ripetete l’operazione 2-3 volte, aprendo ogni tanto lo schiacciapatate e girando il composto con una forchetta. Proseguite in questo modo fino a sgocciolare tutta la polpa a disposizione.  Man mano che sgocciolate la zucca, ponetela da parte in un pentolino a bordi alti. Quando avrete terminato lo sgocciolamento, frullate la polpa con un minipimerper eliminare grumi e filamenti.

Il risultato dev’essere una polpa di zucca liscia, vellutata e omogenea: Se la polpa risulta ancora piuttosto umida (magari avete utilizzato una zucca acquosa) asciugate la purea di zucca sul fuoco. Ponete la purea su fuoco lento, avendo cura di girare senza lasciarla incustodita altrimenti potrebbe bruciarsi. Nel giro di 5 minuti otterrete una polpa decisamente più corposa, compatta e molto meno umida. Lasciate raffreddare la purea qualche minuto per non cuocere le uova. Aggiungete il sale, 2 cucchiai d’uovo leggermente sbattuto e la farina: mescolate con un cucchiaio di legno, velocemente, fino ad amalgamare tutti gli ingredienti perfettamente. L’impasto degli gnocchi di zucca è morbido. Mi raccomando ricordatevi che stiamo preparando Gnocchi di zucca, che hanno polpa di zucca e sono senza patate. Sarà impossibile dunque ottenere il classico panetto da cui ricavare i filoncini per poi arricciare gli gnocchi. Non siate tentati da aggiungere altra farina.

Aggiungere altra farina all’impasto equivale a compromettere il sapore e la morbidezza dei vostri gnocchi di zucca: una volta cotti, risulteranno duri come pietre.

Il modo migliore per ottenere gnocchi di zucca morbidi al palato e dal sapore autentico di zucca è aggiungere meno farina possibile. Infarinate leggermente il piano di lavoro. Pesate 30 gr di farina, ponetela sul piano di lavoro e disponetela a mucchietto. Servitevi di due cucchiaini. Riempite poco più della metà del cucchiaino (La dimensione degli gnocchi è media, volendo potete realizzare gnocchi di zucca un po’ più grandi riempiendo quasi tutto il cucchiaino) Appena dato la forma al vostro gnocco, tuffatelo nel mucchietto di farina, rotolatelo in modo che non attacchi più e date la forma tonda tra i palmi delle vostre mani:

Vedrete che è facilissimo e una volta che si prende la mano, anche veloce! Realizzate tutti gli gnocchi di zucca in questo modo, fino ad esaurimento impasto. Lasciate riposare per circa 30 minuti. Gli gnocchi possono restare all’aria per circa 2 – 3 ore, poi vanno cotti!

Per cuocerli, servitevi di una pentola molto capiente. Portatela ad ebollizione con una manciata di sale grosso. Quando l’acqua bolle, sollevate un po’ di gnocchi in blocco con l’aiuto di una spatola o un tarocco e fateli scivolare direttamente in pentola! (questo trucco vi permetterà di non deformali) Fate quest’operazione per tutti gli altri gnocchi. Girate leggermente con un cucchiaio di legno per smuovere l’acqua, senza fare troppa pressione. Gli Gnocchi di zucca saranno cotti, quando saliranno a galla (in 1′ circa). Scolateli con un mestolo forato.

Per il condimento: far fondere il burro nella padella dove verranno saltati gli gnocchi precedentemente lessati, insieme a qualche foglia di salvia, salare e pepare a piacere.

Servire con abbondante grana padano grattugiato e una spolverata di amaretti.