… Tacchinella al forno di zio Eugenio

… Natale è passato non ci resta che aspettare la fine dell’anno per iniziarne uno nuovo … con tante sorprese e tante ricette … Il pranzo di Natale e Santo Stefano è stato un pranzo importante nel quale, da tradizione, vengono preparati gli arrosti ripieni … quest’anno al posto del cappone abbiamo anzi, Eugenio ha preparato per noi una tacchinella ripiena, più piccola del tacchino, con ripieno al forno, gustosa, saporita e cotta al punto giusto …

Tacchinella al fornoimages

Ingredienti PER IL RIPIENO:

250 gr di carne manzo o suino a piacere
1 cipolla
1 gambo di sedano
1 carota
1 bicchiere di vino rosso
la mollica di due panini
latte q.b.
100 gr. di salsiccia
1 uova
80 g di grana grattugiato
1 cucchiai di pan grattugiato (facoltativo)
2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
q.b. sale e pepe

Lavate e tagliate a dadini la cipolla, il sedano e la carota. Versate due cucchiai di olio in una pentola e rosolate le verdure. Aggiungete il pezzo di carne e fate rosolare per bene rigirando più volte. Sfumate con il vino, regolate di sale e pepe e coprite la pentola. Lasciate cuore per circa due ore.  Una volta pronto estraete il pezzo di carne e lasciate intiepidire.Versare nel robot di cucina il brasato a pezzi, la salsiccia, la mollica del pane ammollata nel latte, le uova  e tritate fino ad ottenere un composto compatto e piuttosto sodo. Nel caso si renda necessario aggiungere il pane grattugiato.

Farcite con le mani l’interno della tacchinella con il ripieno appena preparato e dopo aver terminato chiudetene le estremità con dello spago da cucina, utilizzando un ago da cucina. Legate insieme ali e zampe e infine ricoprite il petto della tacchinella ripiena con le fette di pancetta. Spennellate tutta la tacchinella con del burro fuso. Prendete un tegame dai bordi alti con dentro 80 gr di burro a fiocchetti e metteteci dentro la tacchinella farcita. Deve stare abbastanza stretta nel tegame. Cuocete la tacchinella in forno caldo a 220° per 20 minuti, quindi unite il vino bianco e abbassate la temperatura a 180° e proseguite la cottura per altre 2 ore. Di tanto in tanto bagnate la tacchinella con il fondo di cottura e dell’altro burro fuso, affinché non si spacchi e venga bella tenera. Sfornate la tacchinella ripiena e fatela raffreddare prima di tagliarla a fettine. Potete accompagnare la tacchinella ripiena con un contorno classico di patate novelle o purè.