… Gnocchi alla raparossa con gorgonzola

… Ah quanto sono buoni gli gnocchi, ragazzi miei!! Il detto dice che il giorno della settimana ideale per mangiarli è il giovedì  perciò “ridi, ridi che Jessica ha fatto gli gnocchi” … oggi li propone con la rapa rossa

Gnocchi alla raparossa al gorgonzola20180925_202953-807x1440
Ingredienti:

1 kg di patate per gnocchi

300 gr di farina 00

1 uovo

1/2 rapa rossa precotta

sale, pepe

x il condimento: 200 gr gorgonzola, 100 gr grana gattugiato, 4 cucchiai di latte Procedimento: fondere il gorgonzola con il latte per ottenere una crema. Servire gli gnocchi precedentemente lessati sulla crema di gorgonzola, cospargere grana grattugiato e del pepe nero a piacere.

Impasto base per gli gnocchi di patate:20180925_184726-960x540

Lessare le patate mettendole in una pentola capiente e coprirle con abbondante acqua fredda. Dal momento in cui l’acqua sarà a bollore contate circa 30-40 minuti, a seconda della loro grandezza; fate la prova forchetta e se entrerà senza difficoltà nel mezzo allora potrete scolarle. Pelatele mentre sono ancora calde e subito dopo schiacciatele sulla farina che avrete versato sulla spianatoia. Aggiungete poi l’uovo leggermente battuto insieme a un pizzico di sale e impastate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto. Ricordate che lavorandoli troppo, gli gnocchi diventeranno duri durante la cottura, quindi limitatevi ad impastare il necessario. Prelevate una parte di impasto e stendetelo con le punte delle dita per ottenere dei bigoli, cioè dei filoni, spessi 2 centimetri; nel frattempo, coprite l’impasto rimanente con un canovaccio per evitare che si secchi. Tagliate poi i filoncini a tocchetti e mano a mano che preparate gli gnocchi di patate sistemateli su un vassoietto con un canovaccio leggermente infarinato, ben distanziati l’uno dall’altro. Cuoceteli in acqua bollente e salata; non appena verranno a galla gli gnocchi si ritengono cotti e quindi pronti per essere scolati e conditi.

…. per gli gnocchi di raparossa basta aggiungere all’impasto base, la raparossa già precotta frullata con il minipimer.

Curiosità: la rapa rossa è originaria del Mediterraneo e veniva coltivata già dai Greci e dai Romani, soprattutto a scopo medicinale. Oggi è diffusa soprattutto in Francia, Germania e in Italia, nelle zone della valle padana. Ancora oggi è un ortaggio non così presente nella dieta quotidiana, ma dovrebbe avere maggiore importanza per le sue numerose proprietà. Infatti favorisce la digestione, combatte le anemie e rafforza il sistema muscolare.